Tag "male"

L’arte di non trovare una risposta

«Cos’è che rende malvagio Jago? Si chiede certa gente. Io non me lo chiedo mai». Citando l’incipit di Prendila così, scritto dall’americana Joan Didion, Claudia Durastanti pone immediatamente il pubblico davanti a quel dilemma che la protagonista non si pone. Non guardare al male è in questo caso una scelta ponderata, che deriva da un’accurata riflessione sull’interiorità del personaggio o una decisione presa di petto, che sorvola qualsiasi definizione del

Citazione del male: Bella e Gustavo

Scuote la testa mentre Nino sparisce dietro l’angolo. E nemmeno si accorge della mole compatta di un cane bianco che le si avvicina. Forse è un pitbull, forse un molosso. Comunque, un essere dall’aria per nulla amichevole. La bestia si mette a latrare. Petra sobbalza, fa un salto indietro. Pensa subito a Bella che perlustra le aiuole impregnate di odori animaleschi. L’ammasso di muscoli e denti ringhia. Il tizio che

Una tecnologia che ha fame di tutto

Nel 1979 Hans Jonas pubblica Il principio responsabilità, un’etica per la civiltà tecnologica, libro in cui il filosofo tratta di morale all’interno di una società che sta pian piano per diventare totalmente dipendente dalla tecnica. Al giorno d’oggi tale tema è diventato ancora più stringente e ha coinvolto un po’ tutti gli ambiti della nostra vita, dall’istruzione alla politica. A parlarcene sono Juan Carlos De Martin, Fiorenzo Alfieri, Marco Gui

Male? Mah…: Le orme del leone

Pedru è il protagonista del libro Le orme del leone di Nicola Davies. Una notte, tornando dalla pesca, Pedru viene attaccato da un leone che gli sbrana un braccio. 
Da quel giorno il ragazzo prova un odio profondo verso i leoni e desidera solo vendicarsi.
 
Provare il desiderio di vendetta nei confronti di una persona o di un animale non si può giudicare una cosa giusta. 
Pedru, con l’aiuto delle

Citazione del male: contro i cattivi funziona

La prima cosa che ho saputo, appena varcata la soglia della Pascoli, è di essere finito in classe con il peggior elemento di tutta la scuola (e forse di tutte le scuole della Lombardia, se non d’Italia). Nessuno è più rispettato e più temuto di lui. Tutto quello che dice è legge. Un paio di miei compagni hanno perfino cercato di cambiare sezione dopo aver appreso che l’avrebbero avuto di

Citazione del Male: ‘O Maé

Recuperammo i caschi, che non usavamo mai, ma quando devi coprirti la faccia servono. Scendemmo verso Napoli, la più bella città del mondo, a cavallo dello scooter nero di Pascà, truccato da mani esperte che al box della Ferrari se lo sognano. (…) Di solito piegavamo verso il Vomero a caccia della borsetta ricca di qualche chiattilla, ma quella volta calammo lungo via Toledo e inquadrammo quasi subito la lepre

Personaggi del male: il principe Giovanni

Il principe Giovanni di Robin Hood è un personaggio del male, perché vuole tutti i soldi per sé. È il più ricco di tutto il regno, ma non gli basta. Non si fa scrupoli a prendere i risparmi di chi fa fatica a trovare di che vivere. È avido e passa le sue giornate ad accumulare e contare soldi poco utili, che non saprà mai come spendere tutti  

Personaggi del Male: Voldemort

Voldemort di Harry Potter è un personaggio del MALE perché vuole prendere il potere sottomettendo i babbani e i  mezzosangue ai maghi purosangue, che sono ritenuti migliori solo per il  fatto di essere nati da famiglie di sangue puro. Per raggiungere il suo  scopo fa cose terribili, tra cui uccidere le persone che gli si oppongono,  ma anche i collaboratori che non rispondono esattamente ai suoi ordini