Tag "BookBlog"

Pordenone in giallo

Per cinque giorni nel mese di settembre la città si tinge di giallo: da 20 anni il festival di Pordenonelegge accoglie autori e lettori da ogni dove. La manifestazione fu ideata nel 1999 da Augusto Antonucci, presidente della Camera di Commercio di Pordenone, per far conoscere una città piena di potenzialità, che all’epoca era conosciuta solo per la sua importanza economica. Negli anni il festival si è evoluto e si

Leonardo da Vinci un artista oltre le apparenze

Venerdi 20 settembre, presso il Capitol Massimo Polidoro, stimolato dalle domande di Andrea Maggi, ha presentato il suo ultimo libro “Io, Leonardo da Vinci- vita segreta di un genio ribelle”. Lo scrittore cerca di far appassionare i piccoli lettori al grande e poliedrico artista che, con la sua vita, ha cambiato il mondo. Tramite alcuni aneddoti racconta l’intensa e feconda attività nei diversi campi in cui si è applicato, sempre

Oltre il Muro

Giovedì 19 settembre all’ interno della sala convegni si è tenuto l’incontro “Oltre il muro” organizzato da Pordenonelegge. La presentatrice Anna Vallerugo ha introdotto gli scrittori Stefano Zangrando e Mariapia De Conto, rispettivamente autori di: “Fratello minore” e “Il silenzio di Veronika”. Ciò che accomuna i due romanzi sono il periodo storico e l’ambientazione. Entrambi si sviluppano nella Berlino dell’89 che vide la caduta del Muro e che fa nascere

Per avvicinarsi alla lettura? #adottaunoscrittore

  “La battaglia per la lettura è una delle più importanti che l’Italia deve portare avanti e comincia proprio dalla scuola”.Con questa frase Nicola Lagioia, direttore del Salone del Libro, ha presentato il progetto Adotta uno scrittore, che porta gli autori a contatto con studenti e scuole carcerarie di tutta Italia. Il progetto vuole rendere i partecipanti protagonisti della lettura sfatando il mito dello scrittore distaccato dalla realtà.Incontrare gli autori

Un romanzo normalmente rivoluzionario

È una torrida giornata di luglio quando Giovanni Dozzini si affaccia alla finestra e vede un gruppo di immigrati che cammina in fila indiana; gli viene subito da chiedersi dove essi stiano andando, si mette al computer e inizia a scrivere. Così l’autore di Perugia, ospite oggi presso il Salone del Libro, ha trovato l’ispirazione per il suo ultimo romanzo “E Baboucar guidava la fila“, nel quale egli cerca di

Comix games 2019

Salve a tutti Comixiani e Comixiane, come avviene ogni anno al Salone del Libro di Torino oggi, 13 maggio 2019, si è tenuta la finalissima dei Comix games presentata da Andrea Delmonte. Si tratta di una gara di ludolinguistica a cui hanno preso parte gruppi di studenti provenienti da tutta Italia. I ragazzi hanno affrontato alcune prove, quali la stesura di un  tautogramma (tema con parole che iniziano tutte con

Non è molto ma è un lavoro onesto

Partire da un intento moralmente sbagliato per giungere alla realizzazione di una piattaforma digitale che oggi semplifica la vita a migliaia di studenti: questo il percorso di Daniele Grassucci, ideatore dell’ormai notissimo Skuola.net, che – senza peli sulla lingua-  racconta i motivi che l’hanno spinto a intraprendere questa carriera.  Era infatti solo un giovane studente del liceo scientifico quando parlando con il suo vicino di banco gli venne l’idea di creare

Samos, inferno attraverso i nostri occhi

Nell’isola di Samos il campo profughi è ormai diventato invivibile: oltre alla fame e alle condizioni igieniche degradanti, i migranti devono lottare con la violenza psico-fisica. In questo scenario opera l’associazione Still I rise, nata nel 2018 per garantire ai ragazzi del campo il diritto all’educazione grazie alla scuola di Mazì. In occasione della mostra fotografica Attraverso i nostri occhi, sono stati invitati al Salone Internazionale del Libro Nicolò Govoni,

Francesca Pieri: una storia incredibile

“Una lettura avventurosa e divorante, ti senti spinta a continuarla ma la commozione ti costringe a fermarti.” Così viene descritto il romanzo di Francesca Pieri che oggi, intervistata da Annalena Benini, ha tenuto una conferenza proprio sulla sua opera d’esordio: “Bianca”. Il libro vede come protagonista l’autrice stessa, che narra in prima persona le vicende di una storia profonda, complessa ma soprattutto commovente. Silvia e Costanza si incontrano per caso

Una sottile linea tra passato e futuro

Diviso in cinque racconti, il nuovo libro di Claudio Magris, “Tempo curvo a Krems”, ruota attorno al tema della vecchiaia. Nell’affrontarlo Magris si dimostra delicato, ma al tempo stesso cerca di trasmettere durezza e impassibilità; il suo sguardo rimane disincantato, eppure carico di amore per la vita. Le storie hanno come protagonisti cinque uomini anziani, ormai quasi giunti alla destinazione del proprio viaggio. Questi decidono di rivolgere uno sguardo al