Posts From RedazioneBookBlogInternazionale

E⚤UALLITY

“Con la presenza di molti partiti, i quali cambiano schieramento nel corso degli anni, si hanno dei passi avanti verso il progresso alternati da passi indietro verso l’apartheid”:  questo ha dichiarato Jill Lepore, professoressa di Storia all’università di Harvard intervistata dal giornalista Alessio Marchionna durante l’incontro del Festival di Internazionale svoltosi il 21 Febbraio 2021.  Durante gli anni Cinquanta, spiega l’intervistata, molti reduci italiani sono emigrati negli Stati Uniti perché

RIPARTIRE DALLA CULTURA

Come ripartire dopo la pandemia sfruttando l’arte e la cultura come carburanti?  Questa è la domanda a cui si è cercata una risposta domenica 21 febbraio al Festival di Internazionale nell’incontro dal titolo Ripartire dalla cultura coordinato da Daniele Cassandro. L’evento ha visto come protagonisti Paola Dubini, docente dell’Università Bocconi di Milano, Christian Greco, direttore del Museo egizio di Torino, Florinda Saieva, imprenditrice del Farm Cultural Park di Favara e

MANIPOLARE LE LEGGI O APPROFITTARE DELLA LORO AMBIGUITÀ: LA STRATEGIA DEL CAPITALE

Il quadro giuridico ideale e auspicabile è un insieme di leggi capaci di fornire vantaggi in maniera equa sfavorendo la disuguaglianza, tuttavia nel quadro giuridico reale è possibile sfruttare le norme a proprio vantaggio per accumulare ricchezze. La legge non è neutrale, il capitale deriva da una veste giuridica, il potere economico e la politica possiedono un ruolo condizionante in un gioco in cui le regole sono fondamentali ma possibile oggetto di manipolazioni.  Una grossa crisi ha colpito la nostra società, ma ora la parola d’ordine sembra essere cambiamento. Non è

I POSSIBILI VANTAGGI EUROPEI DEL GOVERNO BIDEN-HARRIS

Dopo quattro anni di amministrazione Trump si prospetta un periodo che potrebbe ristabilire i rapporti fra gli Stati Uniti e l’Europa. Se l’ultimo presidente ha demolito i più importanti provvedimenti presi da Barack Obama durante il suo mandato, Joe Biden mira a ricostruirli. Se manterrà la sua parola, in che modo verrà influenzata la politica europea soprattutto in materia ambientale e nei rapporti internazionali? Ce ne parlano Ivan Krastev, scienziato

L’ECONOMIA COME IL LEVIATANO: GUADAGNO INDIVIDUALE O COLLETTIVO?

La legge, se applicata bene, è lo strumento fondamentale per garantire l’ordine sociale. Ma nel corso della storia è stata messa anche al servizio del capitale per creare ricchezza e disuguaglianza. Katharina Pistor, docente di legge della Columbia Law School, intervistata da Alessandro Lubello, giornalista di Internazionale, apre il suo discorso ricordando l’importanza delle leggi nella società sia in campo economico sia in quello tecnologico, facendo riferimento al suo saggio

L’AMERICA CHIAMA MA L’EUROPA ESITA A RISPONDERE.

Gli effetti del ciclone Trump e la sfida del neo presidente Joe Biden. Questi sono i temi attorno a cui si è discusso durante l’incontro di sabato 20 febbraio, in occasione del salone ferrarese di Internazionale, a cui hanno partecipato il giornalista del New York Times Steven Erlanger, il politologo Ivan Krastev, il capo della rappresentanza in Italia della Commissione Europea Antonio Parenti e la giornalista del New Statesman Emily

Trovarsi tra due fuochi

In un pannello sull’attuale situazione di proteste contro il regime di Lukashenko, Andrea Pipino intervista tre figure fondamentali nel panorama politico bielorusso ed europeo: la leader del movimento popolare Veronika Tsepkalo, la giornalista Hanna Liubakova e la deputata europea e presidente della sottocommissione per i diritti dell’uomo Maria Arena. Le manifestazioni per ottenere elezioni più democratiche erano già state organizzate durante la campagna elettorale per le presidenziali del 2020 e

Belarus Revolution

Molti di voi non avranno neanche sentito parlare delle continue ingiustizie che il popolo bielorusso subisce da ormai 26 anni. Infatti è dal 1994 che l’attuale presidente bielorusso, Lukashenko, è in carica. Il popolo, stanco delle continue avversioni, si è presentato al mondo con delle proteste pacifiche contro il severo regime del Capo di Stato. Quest’anno essendo nominato per la sua sesta carica, al parlamento europeo è sorto il dubbio

ULTRADESTRA: UN PERICOLO NELLA NOSTRA CONTEMPORANEITÁ

Ultradestra è il titolo dell’ultimo libro del politologo Cas Mudde, edito da Luiss, e oggetto del dibattito che si è tenuto questo pomeriggio in occasione di Internazionale a Ferrara. La discussione è stata moderata dalla giornalista Annalisa Camilli e ha visto come relatori l’autore e la politologa Nadia Urbinati; i due si sono concentrati su un’analisi circa l’aumento di consensi nei confronti di partiti di destra radicale. Partendo dai recenti

Mudde e Urbinati, l’estrema destra nelle democrazie occidentali

L’incontro “Ultradestra” di Internazionale Ferrara 2020-2021, tenutosi il 17 gennaio, ha visto protagonisti i politologi Cas Mudde e Nadia Urbinati in un coinvolgente dibattito sulla destra radicale, che ha permesso di affrontare la questione dell’attuale crisi della democrazia americana. E “Ultradestra” è proprio il titolo dell’ultimo libro del professor Mudde, che insegna affari internazionali alla University of Georgia.  Nato in Olanda il 3 giugno 1967, Cas Mudde è oggi uno